Passa ai contenuti principali

Bullet journal - l'agenda fai da te

“Devo controllare l’agenda” è una delle mie battute preferite, a pari merito con “insegua quella macchina!”
Ma non ne ho mai avuta una e ammettiamolo neanche la seria necessità. Dopo aver ricevuto in regalo le moleskine di Harry Potter ho pensato di utilizzarne una per creare un bullet journal. Su youtube si trovano decine di video dedicati al bullet journal, uno più creativo dell’altro. Belli, sì, ma io non ho la pazienza e anche il talento per disegnare scarseggia. Ma non è indispensabile alcuna dote artistica particolare. 
Partiamo dalle basi.

Il bullet journal è un’alternativa alla classica agenda, pensata da Rider Carroll per quelle persone che annotano le cose da fare su mille foglietti e non trovano utile una normale agenda. L’idea di base è fai un po’ come ti pare ma ecco qualche dritta. Prima di tutto qualsiasi quaderno può diventare il vostro bullet journal, meglio se a quadretti o puntinato. Le moleskine che ho sono a righe ma questo non mi ha fermata, dunque fate voi.
Le dritte di cui vi accennavo sopra sono:
  • L’indice: una pagina in cui annotare a quale pagina trovare quel che si cerca
  • Le keys: i simboli da affiancare alle cose da fare
  • Future log: si tratta delle pagine dedicate a una visione generale degli impegni dei prossimi mesi
  • Monthly log: la sezione dedicata agli impegni generici di un mese
  • Il daily log è invece lo spazio dedicato agli impegni dei singoli giorni  
Per informazioni più specifiche è molto utile il video How to bullet journal

Essendo fai da te il bullet journal è adattabile a qualsiasi esigenza e si può scegliere di includere qualsiasi cosa dalla lista della spesa a quella dei libri da leggere o dei regali da comprare. Online è possibile trovare tantissimi spunti e in più sono state create delle iniziative specifiche come One doodle a day o la gratitude log.

Sono diventata improvvisamente più efficiente e organizzata? Onestamente no. Ci ho messo mezz’ora a cercare di ricordare dove ho messo la moleskine oggi. Se compilare liste vi dà alla testa e l’idea di dedicare qualche minuto al giorno all’organizzare la vostra personale agenda non vi fa avere una crisi isterica allora potreste trovare stimolante realizzarne una. E se avete riempito i cassetti di cancelleria, è un ottimo modo di utilizzarla. Prendiamo ad esempio un altro vantaggio: è aprile e vi siete resi conto che avete un immediato bisogno di un'agenda e non avete voglia di spendere i soldi per un'agenda che utilizzerete solo a metà, di aspettare settembre (o gennaio) neanche a parlarne.. Bene. Prendete un quaderno qualsiasi e iniziate un bullet journal. Facile.

Qui vi lascio qualche foto del mio bullet journal che è molto minimal e per qualche dritta vi consiglio questo video.



agenda 2017agenda
Per trovare più facilmente i mesi ho deciso di utilizzare un post-it, ho ritagliato solo la parte adesiva e poi incollata agli estremi della pagina dedicata a marzo - in questo caso. 

moleskine bullet journalbullet journal idee
La mia pagina preferita fino ad ora è quella dedicata alle perle di Lady Violet Grantham di Downton Abbey fonte inesauribile di saggezza british.

agenda 2017



           




Post popolari in questo blog

Thirteen reasons why

Dove mangiare a Valencia e i souvenir